4 febbraio 2012

letting children climb their own mountains

disegno di Caid


“Our task, regarding creativity, is to help children climb their own mountains, as high as possible. No one can do more.
Loris Malaguzzi 
Italian early education specialist (Reggio Emilia).  
Quoted in The Hundred Languages of Children, ch. 3, by Carolyn Edwards (1993).)


I love this quote.  Children *want* to climb theier own mountains.  Left in freedom,  they will choose the mountain to climb when and where they like, and they will climb it as high as they possibily can.  Sometimes they leave it for a while, it may seem that they have abandoned the task, but then, unexpectedly (for the observer), naturally (for the child) they return to the mountain and run up as fast as they can.
The hardest part is to avoid helping when help is not wanted.

Helping means often standing back, stepping aside.

6 commenti:

  1. Grazie per questa bellissima frase da non dimenticare mai. E grazie anche per un'altra cosa: alleno il mio inglese!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma niente! vorrei postare di piu, e l'unico modo credo di riuscirmi e' di lasciarmi scrivere nella mia lingua nativa! poi torno dopo a tradurre, meno che, tu avresti voglia di cimentarti ;) e lo traduci per me! :DDD
      xxxmel

      Elimina
    2. Ho appena "scoperto" Loris Malaguzzi di Reggio Emilia...sto leggendo ora qui:

      http://www.communityplaythings.co.uk/resources/articles/reggio-emilia.html

      Ho sentito tanto nel communita' inglese online di Reggio Emilia come metodo, ma mai ho sentito parlare di essa qui in italia. e' poco conosciuto o sbaglio?

      dall'articolo:
      "So it was natural—if revolutionary-- that the Reggio curriculum would be a fluid one, without prescribed outcomes. Long-term in-depth research projects, emerging from the pupils’ interests, constitute the primary path to learning—one of the outstanding features of Reggio that inspires, and unnerves, more conventional settings. Malaguzzi observed, ‘[Children’s] own timing and rhythms demand enormous respect. Children need the support of adults in order to combat the accelerating pressures and haste to make them grow up, which is not only a treacherous sign of the subversion of biological, psychological, and cultural relationships that is currently in vogue, but also a sign of deep insecurity and a loss of perspective.’ "

      "cosi' e' naturale --anche se rivoluzionario-- che il programma Reggio sarebbe stata uno fluido, senza risultati prescritti. Progetti di ricerca in profondita', a lungo termine, che spuntono dalle interessi dei bambini costituisce il percorso primario per l'apprendimento--uno delle caratteristiche eccezionali del metodo Reggio che ispira, ed e' snervante, per altri metodi piu convenzionali. Malaguzzi osservo', i tempi ed i ritmi del bambino richiedono un rispetto enorme. I bambini hanno bisogno del aiuto dell'adulto per aiutarlo a combattere le costanti pressioni che lo incitono di crescere sempre piu velocemente, cosa che e' non solo un segno pericoloso della sovversione delle relazioni biologiche, psicologiche, e culturali che e' al momento in voga, ma anche un segno di una profronda insicurezza e una perdita di prospettiva."

      Elimina
  2. Cara Melissa,
    ho appena letto il tuo bellissimo blog,complimenti!
    pensa sono arrivata a te da una traccia da te lasciata su youtube in merito al mito di Perseo e Medusa che sto studiando in merito all'Alchimia.
    io vivo vicino perugia questa e' la mia mail mi farebbe piacere incontrarti se non vivi molto distante da me per parlare della tua esperienza in merito all'insegnamento a casa...
    grazie

    giovanna akaroa75@hotmail.it

    RispondiElimina
  3. Hi
    I wonder if you or your readers would like to get to know the Montessori way of teaching a bit better. If so I invite you to enter the giveaway I'm hosting right now!!! One lucky reader will win a FREE ON-LINE MONTESSORI TRAINING PROGRAM +12 MONTESSORI ALBUMS!!. The training program is run by Karen Tyler ;-)
    Here is a link to the giveaway:
    http://wczesnaedukacjaantkaikuby.blogspot.com/2012/02/win-karen-tylers-montessori-training.html

    Blessings for you and your family
    Ewa

    RispondiElimina
  4. Mel cara, mi sono permessa di nominarti..
    http://passatotralemani.blogspot.com/2012/02/traslochi-awards-e-coming-out.html

    RispondiElimina